testata

 

 

Palla di fuoco

Tramonto a Putzu Idu

 

Più rossa che brace tra arsi vapori,
volge al tramonto la palla di fuoco.
Tra cirri purpurei e tinte rosate
spande nel cielo bagliori dorati.
Sparse le barche approdano in rada,
cantando felici pei frutti del dì;
scaglian le cime tortuose agli attracchi,
calan le reti rigonfie di mare.
Lunghe ombre tenui nel chiaro fuggente,
 or si distendon su candida rena.
 Ma giunto è il tempo del salto fatale:
si scindon le acque, l'oceano si schiude;
la palla di fuoco fronte al Destino 
spinta si vede nel baratro cieco
(fauci voraci d'abissi perduti).
Cresce il crepuscolo, cala il silenzio.
La Tenebra oscura invade gli spazi
recando con sè arcani presagi:
"Osiride è morto!...", annuncia al Creato:
Natura si placa, appare impotente;
 ma aspetta e riposa calma e paziente:
domani all'Aurora Rinascita nuova.

 

 

Questo fu quanto vidi e sentii mentre, seduto sulla carena
di una vecchia barca rovesciata, ammiravo un tramonto
sulla spiaggia di Putzu Idu, in una limpida tiepida serata 
nell'ottobre del 1988.

 

 

 

--------------------

legno di tiglio
1988
cm. 80x40x15

--------------------

bois de tilleul

-------------------

linden wood

------------------

Palla di fuoco part

 

 ...Per quel tronco di discrete dimensioni, 
Verga non mi chiese che poche migliaia di lire;
la cosa, devo dire, mi sorprese molto...

 

Palla di fuoco dis. 1 Untitled